Non è solo un panino al prosciutto! La lavorazione dei salumi è tutelata dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani.

Un food talk dove si è parlato del concetto di manifesto, da quello letterario e artistico, a quello politico fino ad arrivare al manifesto dell’Istituto Valorizzazione dei Salumi Italiani (Ivsi), passando per il celebre “manifesto di un cuoco” secondo Gualtiero Marchesi, cioè “il piatto”. Sono stati enunciati i diversi valori di Ivsi: storia e tradizione, informazione e cultura, qualità e sostenibilità, legame col territorio, lo stile di vita italiano e il gioco di squadra. Si è aperta anche un’interessante parentesi di “gastronomia comparata” sui salumi tra la cultura orientale e quella mediterranea (scopriamo che la cucina cinese è più antica di quella italiana). Infine – la aspettavamo! – degustazione.

Gli ospiti del talk
Inizia il dialogo
Breve introduzione sulla storia dei manifesti culinari. Professor Govoni, docente di Storia della cucina e gastronomia ad Alma – La scuola internazionale di cucina italiana
I tre protagonisti al tavolo: Francesco Pizzagalli, presidente Ivsi e Luca Govoni, docente di Storia della cucina e gastronomia ad Alma, moderati da Martina Barbero, Corriere della Sera.
Noi tra il pubblico del talk
-